Linea Fanghi e trattamento solidi

STOCCAGGIO

TRATTAMENTO CHIMICO-FISICO

PREPARAZIONE PER IMPIANTO FINALE

Trattamenti

Nella apposita linea fanghi, si effettuano i trattamenti di:

  • Disidratazione e/o
  • Consolidamento / Stabilizzazione.

La linea fanghi è alimentata da tre principali componenti:

1.  I fanghi conferiti nello stato fisico palabile;
2.  I solidi conferiti nello stato fisico polverulento e/o non polverulento;
3.  I fanghi prodotti dal nostro biologico;
4.  Fanghi ottenuti nel trattamento chimico-fisico delle fasi

Il trattamento chimico fisico per i solidi ed i fanghi

Il trattamento dei fanghi consiste nelle operazioni di:

  • Ispessimento e disidratazione,
  • Stabilizzazione e consolidamento.

L’ispessimento e la disidratazione dei fanghi:

  • avviene dentro il capannone del chimico-fisico con filtropressa; l’operazione
    non richiede né l’aggiunta di polielettroliti né l’uso di coagulanti minerali, dato
    il prevalente carattere inorganico dei fanghi;
  • dei fanghi biologici avviene nella zona di trattamento biologico con estrattore centrifugo. Pur essendo i fanghi stabilizzati, il fango disidratato risulta a basso tenore in secco a causa di un elevato tenore in solidi volatili, pertanto spesso richiede la fase di stabilizzazione e consolidamento.

Stabilizzazione

Il trattamento di stabilizzazione e consolidamento di tutti i fanghi prodotti e dei rifiuti solidi pervenuti, avviene in un capannone appositamente realizzato.

L’operazione unitaria avviene in letti denominati di essiccamento/consolidamento.

L’impianto opera con processi di stabilizzazione/solidificazione dei rifiuti,
consistenti nell’inglobamento di sostanze inquinanti in una matrice inerte
tramite un procedimenti chimico/fisici (D9). 
Tramite la stabilizzazione si convertono chimicamente i contaminanti nella loro forma meno solubile.

La fase di solidificazione li fissa strutturalmente in un materiale solido inerte,
diminuendo la possibilità di dispersione

preparazione per impianto finale

La fase in cui il materiale viene predisposto per lo smaltimento finale in discarica o attraverso termo distruttore