LA STORIA

SEA AMBIENTE

La nostra storia

1983 | LA NASCITA DELL'AZIENDA

La storia di questo impianto nasce il 7 / 3 / 1983 con la costituzione della Società Severini Delio & C. Srl. Tale società si occupava della progettazione e della costruzione di opere in cemento.

1987 | NASCE LA SEA SERVIZI ECOLOGICI AMBIENTALI

Il 19 / 10 / 1987 viene modificata la denominazione sociale e nasce la Sea Servizi Ecologici Ambientali Srl, ampliando l’oggetto sociale e inserendo tutto il settore ambientale di recupero e di trattamento dei rifiuti speciali.

Di particolare rilevanza tra i soci ci sono i fratelli Massi Ferminio e Massi Luciano, già affermati imprenditori nel settore alimentare.

È da qui che inizia la vera storia Sea. Dei due fratelli Massi rimane in Società solo Ferminio che da imprenditore illuminato inizia ad investire corposamente e costantemente sul recupero e sul trattamento dei rifiuti speciali, intuendo già da allora la sempre maggiore importanza che avrebbe assunto il rispetto e la tutela dell’ambiente, anche in virtù delle nuove norme che avrebbero imposto adeguamenti impiantistici rilevanti alle aziende di trattamento di rifiuti.

ANNI 90 | CONSOLIDAMENTO DELL’ATTIVITÀ

Già nell’anno 1990 arrivano i primi importanti risultati con il consolidamento dell’attività ambientale e il rilascio di nuove autorizzazioni, anche grazie alla collaborazione con importanti Enti scientifici di ricerca, in primis l’Università Politecnica delle Marche.

Nel frattempo si sono susseguiti vari Responsabili Tecnici che hanno anch’essi dato una spinta alla crescita impiantistica ma soprattutto alla crescita delle competenze tecniche ed alla formazione del personale.

Tra le figure di spicco, il signor Massi Ferminio inserisce i 3 figli Andrea, Alessandro ed Alessio e, ciò si rivelerà essenziale per il trapasso generazionale dell’Azienda.

Alessandro ed Andrea entrano nel CDA ed iniziano un percorso di acquisizione e di conoscenze grazie alla continua formazione sul campo data dal papà e dalla continua esperienza sul campo.

Nell’anno 1999 Massi Alessandro viene nominato Amministratore Delegato e purtroppo nel 2005 Massi Ferminio scompare prematuramente con grande rammarico di tutti, in quanto avrebbe sicuramente dato il suo grande sostegno per tanti altri anni e soprattutto avrebbe visto che il suo impegno per la crescita è stato fondamentale per i risultati futuri.

Considerata la capacità imprenditoriale e visionaria di Ferminio, la Sea subisce un duro colpo ma i figli si sono subito rimboccati le maniche e, con il testimone ricevuto prematuramente dal papà, Alessandro prende in mano le redini aziendali continuando nella ricerca, negli investimenti e soprattutto nell’ importante azione commerciale di ricerca di soluzioni presso impianti finali europei.

2010 | IMPORTANTI RISULTATI

Già nel 2010 iniziano ad arrivare importanti risultati, sino ad oggi dove la Sea è tra i primi fornitori delle aziende manifatturiere marchigiane nel settore del recupero e del trattamento dei rifiuti speciali. L’ambito di azione si estende anche alle Regioni limitrofe.

Anche i risultati economici sono stati in continua crescita e, proprio per ciò, l’azienda oltre ad aver investito costantemente autofinanziandosi, è ben capitalizzata ed è in procinto di ricevere nuove autorizzazioni che prevedono la realizzazione di un impianto altamente performante e tecnologico che, in primis, riduca ulteriormente gli impatti ambientali.

Tale considerevole investimento è concepito per mantenere e rafforzare la presenza di Sea nel settore ambientale, continuando ad essere un importante riferimento per le aziende marchigiane.

Il progetto prevede il proseguimento dell’attività anche durante la costruzione del nuovo impianto ed inoltre anticipa un importante revamping dell’attuale sedime occupato dall’Azienda utilizzando in buona parte l’autofinanziamento, a dimostrazione che l’attuale management crede in questa nuova avventura.

SEA AMBIENTE

La nostra storia

1983 | LA NASCITA DELL'AZIENDA

Nascita dell’azienda, creata da tre imprenditori del settore edile che, a seguito dell’entrata in vigore della legge Merli sugli scarichi idrici, avevano operato una diversificazione del proprio campo d’attività realizzando un impianto di depurazione per il trattamento dei rifiuti.

1987 | ALLARGAMENTO DELLA COMPAGINE SOCIALE

Allargamento della compagine sociale con l’inserimento di altri imprenditori locali aventi una formazione specifica ed un’esperienza lavorativa più affine al particolare campo di intervento della società. I nuovi capitali, economici ed umani, introdotti permettono un potenziamento degli impianti, degli automezzi e del personale, fornendo alla ditta quelle basi strutturali che tutt’oggi ne costituiscono il fondamento.

ANNI 90 | CONSOLIDAMENTO DELL’ATTIVITÀ

Consolidamento dell’attività ed ottenimento di nuove autorizzazioni per l’esercizio dell’attività di smaltimento rifiuti, optando per un settore particolare e difficile come quello del trattamento dei reflui di origine industriale.
Tale scelta ha segnato una svolta definitiva per la vita della società che da quel momento – grazie alla crescita delle risorse umane ed all’innovazione tecnologica anche in collaborazione con l’Università di Ancona – ha realizzato un progressivo e costante consolidamento del proprio mercato, raggiungendo l’affermazione attuale.